Monte Amiata Previsioni Meteo per Monte-Amiata 12°

I parchi naturali del Monte Amiata

01. Struttura
Tipologia
02. Dove?
Destinazione
03. Quando?
04. Chi?
Adulti
Bambini

I parchi naturali del Monte Amiata

La zona del Monte Amiata è famosa per il meraviglioso Parco Faunistico del Monte Amiata (Link), ma incanta può incantare il turista con molte altre realtà. Tra aree verdi, riserve WWF e Parchi naturali possiamo elencare:

Parco Faunistico del Monte Amiata

Il parco è collocato sul versante nord-est del Monte Labro, in un’area montana particolarmente pregiata per il suo paesaggio naturalistico e visitabile in ogni stagione dell’anno. Lungo i sentieri, immersi nel folto bosco i turisti possono concedersi rilassanti passeggiate e scorgere qua e là, la fauna selvaggia che popola questo immenso parco. Il parco è fornito di numerosi posti, soste di osservazione, inoltre è presente anche un’apposita torre, dalla quale è possibile, in rare occasioni avvistare il Lupo Appenninico. Le specie del bosco sono innumerevoli e per citarne alcune, cervi, caprioli, daini, camosci e mufloni. Il parco rappresenta un ottimo “strumento” scientifico, tramite il quale gli studiosi hanno la possibilità di studiare e contemporaneamente salvaguardare le specie che vi abitano. Oltre ad una ricca fauna il parco custodisce una folta flora con numerose varietà di piante diverse anch’esse studiate e protette dagli studiosi del parco.

Bosco di Rocconi

Il bosco di Rocconi è una riserva naturale del WWF, situata nell’alta Valle dell’Albegna tra i comuni di Roccalbegna e Semproniano. Il Bosco si trova in un’area poco popolata, con forti tradizioni millenarie, che hanno contribuito a mantenere intatta questa area di paradiso terrestre. Nella zona sono presenti anche numerose cavità e grotte, tra le quali spicca la più rinomata ed importante, Crepaccio di Rocconi. La riserva è prevalentemente composta da folti boschi, soprattutto nella zona settentrionale, mentre nella pare meridionale la flora presente è costituita soprattutto da oliveti, verdi prati e piccoli pascoli incolti. Per quanto riguarda la fauna, sono presenti alcune rari specie di rapaci diurni, come il biancone e il lanario. Nell’area sono presenti anche alcune specie di tartarughe, come quella particolare denominata Hermann. Oltre alla rara presenza del lupo, sono molte le specie inserite, in quella che gli specialisti chiamano “lista rossa”, cioè l’elenco delle varietà di mammiferi e altro genere di animali che sono tutelate dalla Convenzione di Berna.

La Vetta del Monte Amiata

Sulla vetta del Monte una grande croce monumentale, edificata dall’artigiano senese Zalaffi, è l’esatto punto di riferimento del culmine della Vetta. La croce è interamente in ferro è alta 22 metri ed è visibile dalla pianura sottostante; nelle giornate serene è perfino avvistabile anche dalle coste della maremma. Il luogo purtroppo, in passato è stato deturpato, dall’impianto di numerose antenne e parabole, montate per le moderne esigenze di trasmissioni televisive e telematiche. La vetta in periodo estivo si presenta arida, priva di vegetazione.

Monticello Amiata

Monticello Amiata è situato lungo le pendici sud-occidentali del Monte Amiata, la località è protetta da centinaia di ettari di foreste o conifere e castagni. Il paese di Ponticello risale ai primi decenni del XIII secolo, il terreno fu ceduto dai monaci benedettini dell’Abbazia di San Salvatore agli abitanti, della zona. La struttura urbana del paese è composta in modo tale che la chiesa principale si trovi nel punto più alto del paese, le porte si trovino a nord e a sud e siano unite da una via che attraversa il paese in senso longitudinale. La via principale è interrotta solo al centro del paese dove è situata la bella piazza del paese. Dalla via principale si diramano tutte le altre stradine del paese, collegate tra loro dai cosi detti chiassi, stretti vicoli trasversali. Le mura del borgo composte dalle due porte, Porta Grande e Porta Piccina, sono affiancate da cinque bastioni, dei quali solo tre sono rimasti intatti. Dal paese si può godere di meravigliosi panorami, che si aprono sulle sconfinate vallate della Maremma, sulle valli dell’Ombrone e dell’Orcia.

Prato delle Macinaie

Prato delle Macinaie, insieme a Prato delle Contesse sono due delle località più rinomate nei dintorni di Castel del Piano. Sono due grandi aree verdi situate sulle pendici del Monte Amiata, a circa 1400 metri di quota, nel quale verdi pinete e faggeti dominano il territorio. La zona è nota per gli sports invernali, difatti sono presenti impianti di risalita e stazioni di arrivo delle più conosciute piste dell’Amiata. Quando necessario la zona ha la possibilità di essere innevata anche artificialmente. Le escursione nella zona sono anche possibili durante il periodo estivo, dove il turista può soggiornare nel piccolo rifugio dei Padri Cappuccini. Sono splendide anche le fonti naturali che sgorgano lungo la strada che porta a S. Fiora e a Seggiano, le rinomate fonti delle Monache e Capovetra. Da questa “stazione” è possibile partire e seguendo alcuni percorsi trekking raggiungere la Vetta, dove è situata oltre all’enorme croce monumentale, anche la statua della “Madonna degli Scouts”. A queste altitudini, vecchi pastori e montanini, amano raccontare vecchie storie e leggende tipiche della tradizione amiatina.

Riserva Naturale del Monte Penna

Il Monte Penna, è uno dei rilievi a sud-est, che formano il Monte Amiata, situato nei comuni di Castell’Azzara e Piancastagnaio. La zona protetta si estende per oltre mille ettari, su un terreno con estesi fenomeni carsici, grotte e ampi boschi di castagni, faggi e aceri. Dal punto di vista geologico il terreno contiene una forte presenza di mercurio, estratto fino a poco più di trent’anni fa. Molto interessante è il bosco della Fonte, formato principalmente da diverse specie di aceri. Tra la fauna molti sono gli animali protetti per citarne alcuni, la volpe, il capriolo, la martora e l’allocco. Tra le particolarità della zona segnaliamo il grande popolamento di pipistrelli nelle grotte che sono vicine il paese di Castell’Azzara.

OFFERTE SPECIALI

Dati mappa
Map data ©2015 Google
Dati mappaMap data ©2015 Google
Map data ©2015 Google
Mappa
Styled Map

Registra la tua struttura su monteamiata.it